friulidoc

la giusta conoscenza

Riscaldamento pulito, ecologico ed economico grazie alle stufe a pellet

Le stufe a pellet sono una tipologia di impianto di riscaldamento ormai molto noto nell’ambito di un consapevole consumo di combustibile che si propone come elemento principale nel mercato del riscaldamento di tipo alternativo ecologico, con minime emissioni di co2 ed un’importante resa termica.

Origini e caratteristiche delle stufe a pellet.

Le stufe a pellet sono nate in America come un tipo di prodotto molto innovativo e all’avanguardia nell’ambito del settore del riscaldamento ecologico e che usano fonti rinnovabili, le stufe a pellet si distinguono per elevati rendimenti termici, minime emissioni di gas inquinanti, certificazione di alta qualità per un combustibile privo di collanti oppure aggiunte sostanze inquinanti ed un relativo costo iniziale di acquisto più basso rispetto ai combustibili fossili.

Da ciascun fattore sembra che la stufa a pellet rappresenti la risposta giusta a ciascuna esigenza di riscaldamento. Una visibile fiamma dal vetro termico ed un design di eccezione per l’elevata gamma di rivestimenti dove ciascuna stufa a pellet è realizzata, coordinando la totale automatizzazione di accensione, ma anche di spegnimento e temperatura dell’impianto andando a consentire una completa regolazione della temperatura e della relativa fiamma, producendo così il riscaldamento della propria abitazione soltanto quando se ne ha davvero bisogno.

La stufa a pellet funziona mediante una coclea che va a prendere il combustibile da un serbatoio per poterlo introdurre nella camera di combustione, la sua accensione avviene con il getto dell’aria a temperature alte così che la fiamma divampi. Nel corso del processo di riscaldamento, l’aria comburente verrebbe spinta nel bruciatore, in modo similare ai fumi spinti verso lo scarico. Questi vanno a cedere il loro calore allo scambiatore che viene sfruttato dal ventilatore di aria calda, in pratica, l’aria dell’ambiente in tal modo potrà scaldarsi ed incrementare la sua temperatura andando a generare il calore occorrente per ciascun locale dell’abitazione.

La stufa a pellet non ha bisogno di un collegamento caratterizzato da una presa d’aria esterna e per tal motivo molto indicata per l’installazione celere, pur presentando dei limiti. La relativa normativa in materia di sicurezza va a vietare la messa in opera di stufe in ambienti laddove vengono già collocati altri impianti di riscaldamento a gas oppure nelle cucine dotate di sistemi di aspirazione e ventilazione.

Il montaggio di ciascun apparecchio dovrà essere eseguito da un qualificato tecnico che vada a garantire un servizio di assistenza post-vendita, qualora si necessiti di delucidazioni sul funzionamento o si hanno dubbi sull’alimentazione e sulla combustione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *